Democrazia Cristiana

Opportuni chiarimenti

Un autodenominato “Coordinamento Regionale” che si colloca “all’opposizione” ha sollevato alcune obiezioni in una lettera perentoria indirizzata al Presidente del Consiglio Nazionale DC e al Segretario Politico. Un amico DC ricostruisce la vicenda offrendo una puntuale riflessione che merita ogni attenzione.

Leggi tutto...

Celebrato solennemente l’Appello ai Liberi e Forti

Si è celebrato ieri nell’auletta dei gruppi parlamentari della Camera il centenario dell’appello sturziano “ Ai Liberi e Forti”. Interventi di Gianfranco Rotondi, Renato Grassi, Mario Tassone. Relazioni di Calogero Mannino, Rocco Buttiglione e Roberto Lagalla con quella introduttiva del dr. Gennaro Sangiuliano, direttore del TG2.

Leggi tutto...

APPELLO AI "LIBERI E FORTI"

L'Appello ai liberi e forti è stato il manifesto del Parrtito Popolare Italiano redatto il 18 gennaio 1919. L'appello, scritto sotto l'ispirazione di don Luigi Sturzo, è una sorta di trasposizione in politica dei caratteri sociali ed etici della dottrina sociale della Chiesa.

 

Leggi tutto...

14 gennaio: cent'anni fa nasceva Giulio Andreotti

Il 14 Gennaio 1919 nasceva a Roma Giulio Andreotti, una figura straordinaria della storia democratico cristiana. Un giudizio complessivo sulla sua lunga storia sarà fornito dagli storici futuri e, credo, non potrà che essere alla fine largamente positivo.

Leggi tutto...

100 anni di Liberi e Forti

I partiti che si richiamano alla Democrazia cristiana celebreranno unitariamente il centenario della fondazione del Partito Popolare di Luigi Sturzo il 18 gennaio 2019, alle ore 15, presso la Camera dei deputati. L’organizzazione dell’evento è affidata alla fondazione Fiorentino Sullo.

 

Leggi tutto...

Ricordo di Carlo Donat Cattin

 Quest’anno celebreremo il centenario della nascita di Carlo Donat Cattin. Fummo allevati alla scuola dell’impegno e della coerenza ai valori della dottrina sociale della Chiesa, alle ragioni dei lavoratori e dei ceti popolari ...

 

Leggi tutto...

Articoli più letti

Formazione

Laborem exercens

L'uomo, mediante il lavoro, deve procurarsi il pane quotidiano e contribuire al continuo progresso delle scienze e della tecnica, e soprattutto all'incessante elevazione culturale e morale della società, in cui vive in comunità con i propri fratelli. E con la parola «lavoro» viene indicata ogni opera compiuta dall'uomo, indipendentemente dalle sue caratteristiche e dalle circostanze, cioè ogni attività umana che si può e si deve...

Leggi tutto...