Tesseramento 2020: scadenza 31 dicembre!

Il Segretario Nazionale della Democrazia Cristiana dott. Renato Grassi informa che la Direzione nazionale della Democrazia Cristiana ha fissato al 31 dicembre 2020 il termine ultimo per il tesseramento relativo all'anno in corso. Precisa che a causa delle limitazioni determinate dall’emergenza covid, il tesseramento del 2019 viene unificato con quello del 2020. Pertanto, i soci già tesserati nel 2019, non debbono effettuare il rinnovo.

Leggi tutto...

Documento approvato dall’assemblea della Federazione popolare dei democratici cristiani

Si è svolta mercoledì scorso per via telematica l’assemblea della Federazione Popolare dei Democratici Cristiani per esaminare fattivamente il progetto di ricomposizione dell’area cattolico democratica e cristiano sociale. Udita la relazione del Presidente, on. Giuseppe Gargani, ha approvato ad amplissima maggioranza, con sole due astensioni, il documento allegato. I partiti che fanno parte della Federazione Popolare dei Democratici Cristiani assumeranno le decisioni conseguenti nei rispettivi Organi statutari.

Leggi tutto...

Maria Romana De Gasperi: «Il Natale di mio padre, nelle carceri fasciste»

Aldo Cazzullo ha intervistato Maria Romana De Gasperi che ha raccontato:  mio padre «scriveva la storia di Gesù sulle immagini della Palestina ritagliate da una rivista, poi le spediva a casa e la mamma leggeva ad alta voce. Papà e i miei figli ora sono di sicuro in Paradiso. Chissà se io me lo sono meritato». La primogenita dello Statista Trentino è lucidissima a quasi 97 anni.

Leggi tutto...

A proposito di Federazione D.C. e "nuovo soggetto politico"

Il Segretario Nazionale del partito, dott. Renato Grassi, anticipa qualche riflessione sulla Federazione dei Democratici cristiani e popolari in riferimento al “nuovo soggetto politico. Occorrerà partire dalle identità originarie per rilanciare lo strumento della Federazione non attraverso rigide norme statutarie, che alla fine non vincolano nessuno, ma attraverso scelte condivise e gestite da una struttura di coordinamento di carattere nazionale che operi per la progressiva aggregazione delle rappresentanze territoriali sui temi politico-programmatici e le scelte elettorali conseguenti.

Leggi tutto...

Diffida ai signori Franco De Simone e Raffaele Cerenza

La Democrazia Cristiana, nella persona del Segretario politico Renato Grassi e del Segretario amministrativo Mauro Carmagnola, ha diffidato formalmente l’associazione denominata impropriamente, illegittimamente e illecitamente “Partito storico Democrazia Cristiana” a non perseverare nella diffusione a chicchessia e alla pubblicizzazione sui siti o altrove ad attribuirvi titolarità, simbolo, con lo scudo crociato e rappresentanza della Democrazia Cristiana ed effettuare attività statutarie, assemblee e Congressi con tale denominazione.

Leggi tutto...

«Fratelli tutti»: rivalutare una politica sana che pensi al bene comune

L'enciclica Fratelli tutti è un documento che si iscrive nel solco della Dottrina Sociale della Chiesa. Il Papa ricorda che l'ideale della fraternità si costruisce a partire da circostanze concrete e servendosi di mezzi umani che aiutano a trasformare il nostro mondo. Uno degli strumenti più importanti per il raggiungimento della giustizia è senza dubbio l'impegno sociale e politico. Il Papa invita a una rivalutazione della politica, una politica sana, «che pensi con una visione ampia»Insiste Papa Francesco: «La grandezza politica si mostra quando, in momenti difficili, si opera sulla base di grandi principi e pensando al bene comune a lungo termine»

Leggi tutto...

«Fratelli tutti». Lettera Enciclica del Santo Padre Francesco

8 capitoli, 287 paragrafi, 123 pagine. Questi i dati sintetici della nuova Enciclica che il Santo Padre Francesco ha firmato sulla tomba di San Francesco d’Assisi. E’ la sua terza Enciclica dopo «Lumen Fidei» (29 giugno 2013) e «Laudato siì» (24 maggio 2015). L’aspirazione che Papa Francesco pone al centro della sua terza Enciclica appare l’unica via d’uscita dal dramma della solitudine dell’uomo consumatore e spettatore, chiuso nel suo individualismo e nella passività. Per questo rivolge a tutti un messaggio «affinché, di fronte a diversi modi attuali di eliminare o ignorare gli altri, siamo in grado di reagire con un nuovo sogno di fraternità e di amicizia sociale che non si limiti alle parole». http://w2.vatican.va/content/francesco/it/encyclicals/documents/papa-francesco_20201003_enciclica-fratelli-tutti.html

Leggi tutto...

A Saint Vincent Gianfranco Rotondi: ennesimo coupe de théâtre

Il novello Tarzan della politica scrive: “La DC è finita, ogni tentativo di riproporla dà risultati residuali”. E giustifica: “La mia DC ha avuto respiro perché aveva alle spalle Silvio Berlusconi con percentuali simili a quelle della vecchia DC. Eravamo lievito in una torta grande dell’elettorato”. A tal fine, propone Rotondi: “serve una nuova proposta politica dei cattolici, e a Saint Vincent proveremo a gettare le basi, senza avere soluzioni già ideate”. Replica il nostro Segretario Politico, dott. Renato Grassi

Leggi tutto...

DC: NO alla riduzione del numero dei parlamentari

La Direzione della Democrazia Cristiana, convocata a Roma il 10 settembre 2020, ha deliberato di votare NO al prossimo referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari. Nell'Assemblea Costituente i Padri stabilirono che fosse eletto un Deputato ogni 80 mila abitanti (o frazioni superiori a 40 mila), e un Senatore ogni 200 mila abitanti (o frazioni superiori a 100 mila). La legge  costituzionale N. 2 del 1963 stabilì il numero fisso pari a 630 Deputati e 315 Senatori, cui si aggiungono i senatori a vita. I democristiani votano NO.  Questo il quesito referendario: "Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 240 del 12 ottobre 2019?". Non è previsto il quorum, quindi la votazione sarà valida indipendentemente dall’affluenza alle urne. 

 

Leggi tutto...

Elezioni regionali e comunali. Necessaria una verifica politica con la Federazione dei Democristiani e Popolari

E’ stata di fatto respinta al mittente la Cartolina indirizzata all’Unione dei Democratici Cristiani sollevando sconcerto, turbamento, smarrimento tra gli amici rattristati e avviliti da qualche irriducibile opportunista. Avremmo dovuto presentarci come Unione Democratici Cristiani, con lo stesso simbolo in tutte le regioni. Stiamo rischiando di diventare assolutamente irrilevanti per seguire sempre e solo la poltrona. Il Segretario DC esprime il  proprio rammarico e la propria preoccupazione.

Leggi tutto...

Articoli più letti

Formazione

Rerum novarum

L'ardente brama di novità che da gran tempo ha cominciato ad agitare i popoli, doveva naturalmente dall'ordine politico passare nell'ordine simile dell'economia sociale. E difatti i portentosi progressi delle arti e i nuovi metodi dell'industria; le mutate relazioni tra padroni ed operai; l'essersi accumulata la ricchezza in poche mani e largamente estesa la povertà; il sentimento delle proprie forze divenuto nelle classi lavoratrici più vivo...

Leggi tutto...