Il tesseramento alla Democrazia Cristiana per il 2018/19 è aperto dal 10.11.2018

Art. 1 - Condizioni per aderire al Partito

  1. Per aderire ala Partito bisogna sottoscrivere e presentare la domanda di adesione versando contestualmente la quota di iscrizione. L’importo (art.4 dello Statuto) da versare per la tessera è stato fissato dalla Direzione Nazionale per l’anno 2018/19 in € 10,00 (dieci euro).
  2. La quota di iscrizione deve essere versata alla Segreteria Nazionale del Partito sul conto corrente bancario intestato alla D.C. presso Banca BPER Ag. di Piazza del Parlamento - Roma

IBAN IT04K0538703225000002990058

o sul Conto Corrente Postale della D.C N. 1044548442

- IBAN IT41E0760114900001044548442.

 

Art. 2 - Requisiti per l’adesione

  1. Essere cittadino italiano e aver compiuto 16 anni di età.
  2. rispettare il codice etico e quanto richiesto dallo Statuto vigente del Partito.
  3. Sottoscrivere la dichiarazione liberatoria di consenso per la gestione dei dati personali      contenuti nella domanda di iscrizione ai sensi del D .R. 196/2003 art.13.
  4. La ratifica conclusiva del tesseramento è affidata alla Commissione Centrale per il controllo del tesseramento.

Art. 3 - Diritti del socio

     Ogni socio ha diritto :

  1. a partecipare all’attività del Partito, a contribuire alla determinazione della linea politica, a concorrere all’elezione degli organi statutari, al dibattito interno e all’elaborazione della linea programmatica.
  2. a frequentare le sedi del Partito liberamente durante la loro apertura ordinaria.
  3. I nuovi soci acquisiranno il diritto all’elettorato attivo e passivo decorsi trenta giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione

Art. 4 – Modalità

  1. a)La domanda di iscrizione, unitamente alla fotocopia del documento di identità e alla copia del versamento effettuato, deve essere sottoscritta dall’aspirante socio e spedita, sino alla costituzione degli organi locali, alla Segreteria Nazionale del Partito sita in Piazza del Gesù n.46 - 00186 - Roma o all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  2. Le domande di iscrizione possono essere raccolte anche nel corso di incontri e manifestazioni proposte ai vari livelli territoriali dal Partito. Ai fini di semplificare le procedure e ridurre i costi, le domande di iscrizione possono essere presentate in gruppi separati non superiori a 10 (dieci) sottoscrittori e trasmesse, con versamento cumulativo effettuato da uno degli aspiranti soci, unitamente all’elenco relativo degli altri nove .

Modalità diverse, renderanno nulla la richiesta di adesione presentata.

  1. Il cambiamento di residenza anagrafica comporta il trasferimento d’ufficio dell’iscrizione del socio dal comune di origine a quello di nuova competenza.
  2. I Soci iscritti nel ‘92/’93 e riconfermati nell’elenco dei partecipanti con diritto di voto al XIX Congresso Nazionale, svoltosi a Roma il 26 settembre 2018, dovranno, pena decadenza, riconfermare l’adesione al Partito entro il 31.12.2018 con le stesse modalità previste per i nuovi soci.
  3. e)Attraverso un avviso pubblico sulla Gazzetta ufficiale, riportato sul sito del partito, sarà rinnovato l’invito a tutti gli iscritti del 92/93 a riconfermare l’adesione alla Democrazia Cristiana per l’inserimento a pieno titolo nell’elenco soci del partito con le stesse modalità enunciate al punto d). Trascorso il termine (31.12.2018) fissato per la riconferma delle adesioni, relativo ai vecchi soci, le iscrizioni al partito saranno regolamentate dall’ordinaria procedura prevista per l’adesione dei nuovi soci, approvata dalla Direzione Nazionale nella seduta del 10.11.2018 e pubblicata sul sito del partito: www.democraziacristiana.cloud.
    1. I consiglieri nazionali della regione, costituiti in comitato di coordinamento, potranno, vigilando sulle procedure, promuovere e supportare le iniziative finalizzate a sollecitare l’adesione alla Democrazia Cristiana.

   Art. 5 - Ricorsi

Per dirimere eventuali controversie che dovessero insorgere, l’organo competente è la Commissione Centrale per il controllo del tesseramento.

Roma 10.11.2018

 

Articoli più letti

Formazione

Centesimus Annus

Il centenario della promulgazione dell'Enciclica del mio predecessore Leone XIII di v.m., che inizia con le parole Rerum novarum, segna una data di rilevante importanza nella presente storia della Chiesa ed anche nel mio pontificato. Essa, infatti, ha avuto il privilegio di esser commemorata con solenni Documenti dai Sommi Pontefici, a partire dal quarantesimo anniversario fino al novantesimo: si può dire che il suo iter storico è stato ritmato da altri scritti, che la rievocavano ed insieme la attualizzavano.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione