100 anni di Liberi e Forti

 

 

Abbiamo aderito convintamente alla proposta di affidare alla "Fondazione Sullo" l'organizzazione dell'evento commemorativo dei 100 anni dall' "appello ai Liberi  e Forti " di don Luigi Sturzo.

Fiorentino Sullo è stato uno dei più prestigiosi esponenti politici della D.C. sia per le sue qualità culturali che per la capacità di governo dimostrata dalle sue intuizioni rispetto ai problemi legati alle riforme dell'urbanistica e della Pubblica Istruzione.

Politico attento ai temi ambientali prefigurò da antesignano i limiti dello sviluppo sostenibile.

In un tempo di lotte sociali e di grandi cambiamenti promosse la costituzione di una componente politica interna alla D.C., "Nuova  Sinistra", che interpretava le ansie e le speranze dei giovani che erano protagonisti, in quel tempo, delle rivendicazioni studentesche e del mondo del mondo del lavoro attraversato dalle lotte operaie.

Il mix tra la cultura politica di Sullo, l'impegno dei giovani democristiani, allora da me rappresentati, e l'adesione e il sostegno dei vertici della CISL, hanno segnato una stagione breve, ma pur ricca di fermenti politici e culturali, che ha arricchito e sollecitato criticamente la Democrazia Cristiana in una difficile fase di transizione della vita politica e istituzionale del Paese.

La scelta di richiamare il pensiero di Sullo si lega quindi per noi, coerentemente con l'appello ai "Liberi e Forti" di don Luigi Sturzo e alla volontà di innovare Politica, Classi Dirigenti e Istituzioni.

                                                                                                                                                               Renato Grassi

                                                                                                                                       Segretario Nazionalde della Democrazia Cristiana

Adesione DC 2023

E' possibile effettuare l'adesione alla Democrazia Cristiana per l'anno in corso.

Scarica il modulo e invialo alla Segreteria Nazionale del Partito

Articoli più letti

Formazione

Fratelli tutti

Fraternità e amicizia sociale sono le vie indicate dal Santo Padre Francesco per costruire un mondo migliore, più giusto e pacifico, con l’impegno di tutti: popolo e istituzioni. Ribadito con forza il no alla guerra e alla globalizzazione dell’indifferenza. Il Papa la definisce una “Enciclica sociale” che mira a promuovere un’aspirazione mondiale alla fraternità e all’amicizia sociale. A partire dalla comune appartenenza alla famiglia umana, dal riconoscerci fratelli perché figli di un unico Creatore, tutti sulla stessa barca e dunque bisognosi di prendere coscienza che in un mondo globalizzato e interconnesso ci si può salvare solo insieme. Ovviamente la fraternità è da promuovere non solo a parole, ma nei fatti. Fatti che si concretizzano nella “politica migliore”, quella non sottomessa agli interessi della finanza, ma al servizio del bene comune, in grado di porre al centro la dignità di ogni essere umano e di assicurare il lavoro a tutti, affinché ciascuno possa sviluppare le proprie capacità. Al contempo, Papa Francesco sottolinea che un mondo più giusto si raggiunge promuovendo la pace, che non è soltanto assenza di guerra, ma una vera e propria opera “artigianale” che coinvolge tutti.

Leggi tutto...