Mercoledì 6 Marzo 2019, si è riunito a Roma l’ufficio politico della DC per esaminare la situazione politica del Paese e organizzativa interna del partito.

Renato Grassi, segretario nazionale DC, ha aperto i lavori evidenziando che, avviato il processo di ricomposizione a sinistra, dopo il risultato delle votazioni ai gazebo e l’elezione di Nicola Zingaretti alla guida del PD, diventa ancor più urgente concorrere alla ricomposizione dell’area democratica e popolare ispirata ai valori della dottrina sociale cristiana.

La grave crisi economica e sociale italiana e la confermata condizione di recessione del Paese è aggravata dalle non scelte del governo dei continui rinvii, frutto di un “contratto” stipulato da contraenti tenuti insieme da principi ispirati ai valori del nazionalismo e populismo che stanno emarginando sempre più l’Italia a livello internazionale e mettendo in discussione la sua stessa appartenenza alle alleanze occidentali ed europee che la DC saputo per garantire per quasi mezzo secolo.

I legittimi eredi della DC storica riconfermano la loro volontà di rilanciare politicamente il partito, che fu quello di De Gasperi, Fanfani, Moro Andreotti, Zaccagnini, Rumor, Piccoli, Bisaglia, Donat Cattin e Marcora, partito “ mai giuridicamente sciolto”, e di superare le ultime assurde e suicide divisioni.

Si dà mandato ai consiglieri nazionali eletti al XIX Congresso del 13-14 Ottobre 2018 di ampliare il tesseramento alla DC dei nuovi soci, di costituire in tutti i comuni le sezioni della DC e i comitati provinciali secondo le norme statutarie del partito.

La DC parteciperà con il proprio simbolo dello scudo crociato nelle imminenti elezioni amministrative comunali e regionali, anche in alleanza con altri partiti ispirati ai valori dell’umanesimo cristiano o in liste civiche scelte dalle dirigenze locali del partito.

Quanto alle elezioni europee, nella stessa giornata di ieri, si è riunito il gruppo dei sottoscrittori del patto programmatico costituente federativo del 5 Dicembre 2018, i quali hanno concordato di attivare un comitato organizzativo per la formazione della lista unitaria di tutti i democratici cristiani e popolari italiani il prossimo 26 Maggio.

Una conferenza stampa di presentazione del comitato sarà indetta nei prossimi giorni.

Ufficio stampa DC

Articoli più letti

Formazione

Centesimus Annus

Il centenario della promulgazione dell'Enciclica del mio predecessore Leone XIII di v.m., che inizia con le parole Rerum novarum, segna una data di rilevante importanza nella presente storia della Chiesa ed anche nel mio pontificato. Essa, infatti, ha avuto il privilegio di esser commemorata con solenni Documenti dai Sommi Pontefici, a partire dal quarantesimo anniversario fino al novantesimo: si può dire che il suo iter storico è stato ritmato da altri scritti, che la rievocavano ed insieme la attualizzavano.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione