CONSIGLIO NAZIONALE DELLA DC

 Roma - 22 giugno 2019

 

Il giorno 22 giugno 2019 il Consiglio Nazionale della Democrazia, preso atto delle dimissioni irrevocabili presentate dal sen. Gianni Fontana, ha eletto Presidente del Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana il senatore prof. Renzo Gubert.

 

 

 

Renzo Gubert è nato in Primiero (Trento), l’11 agosto 1944. E’ stato deputato dal 1994 al 1996 e senatore dal 1996 al 2006. Il suo impegno a servizio della politica si è sempre ispirato ai valori della Democrazia Cristiana di Luigi Sturzo e del corregionale Alcide De Gasperi. Nel 1971 si è unito in matrimonio con Maria Silvia, laureata in Scienze Naturali con il massimo dei voti e la lode, docente presso le scuole superiori. E’ Padre di nove figli, uno dei quali carmelitano. Ama definirsi agricoltore part-time  

Si è perfezionato in Sociologia all’Università Cattolica di Milano e a New York e nel 1973 ha ottenuto l’insegnamento di Sociologia alla Cattolica di Milano. Nel 1974 ha ottenuto l’insegnamento di Sociologia urbano-rurale a Trento e nel 1980 ne è diventato professore ordinario. Nel 1991 è succeduto al prof. Franco Demarchi nella cattedra di Sociologia II e per quasi dieci anni è stato Direttore di uno dei due Dipartimenti di ricerca sociale dell’Università di Trento.

Articoli più letti

Formazione

Populorum Progressio

Lo sviluppo dei popoli, in modo particolare di quelli che lottano per liberarsi dal giogo della fame, della miseria, delle malattie endemiche, dell’ignoranza; che cercano una partecipazione più larga ai frutti della civiltà, una più attiva valorizzazione delle loro qualità umane; che si muovono con decisione verso la meta di un loro pieno rigoglio, è oggetto di attenta osservazione da parte della chiesa.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione