La Direzione nazionale della Democrazia Cristiana storica è venuta a conoscenza di una improvvida iniziativa del socio professore Nino Luciani. Lo stesso legittimato, a suo dire, da una delega del senatore Gianni Fontana, già presidente dell’Assemblea dei Soci, intende convocare a Roma il prossimo 12 ottobre, una nuova Assemblea dei Soci per contestare e annullare tutti gli Atti e le iniziative fin qui assunte legittimamente dagli Organi della Democrazia Cristiana storica, eletti regolarmente e statutariamente.

Si annota, altresì, che dal momento nel quale l’Assemblea dei Soci ha deliberato la convocazione del Congresso, la stessa e il senatore Fontana in qualità di Presidente, avendo esaurito il loro mandato, devono ritenersi decaduti ope legis.

E’ ovvio che tutti i democristiani che parteciperanno il 12 ottobre prossimo alla riunione indetta dal professore Luciani, di fatto, decadranno da Soci della Democrazia Cristiana storica, poiché in contrasto non solo con le decisioni fin qui assunte dagli organi previsti dallo Statuto e regolarmente eletti, ma anche con la storia recente della Democrazia Cristiana stessa.

Roma, 20 settembre 2019

Il Dirigente Organizzativo, Antonio Fago

Articoli più letti

Formazione

ONU: Carta dei diritti dell'infanzia

La Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e l’Adolescenza è stata approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite (ONU) a New York il 20 Novembre del 1989. L’Italia ha ratificato e reso esecutiva la Convenzione il 27 Maggio 1991 attraverso l’approvazione della Legge n.176. E’ importante che tutti i genitori e gli adulti responsabili conoscano in dettaglio questo documento al fine di essere, ognuno nel proprio ambiente e attraverso...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione