Coerenza e verità! E ... contra factum non valet argumentum

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando si dice vertà e coerenza!

«Non v'è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e di segreto che non debba essere manifestato. Quello che vi dico nelle tenebre ditelo nella luce, e quello che ascoltate all'orecchio predicatelo sui tetti». (Mt 10, 26-27).

E, allora, nel rispetto del detto evangelico la verità va detta: e questa volta non sui tetti ma in Iternet, perché si sappia!

E c’è di più: «contra factum non valet argumentum». Secondo la filosofia di Aristotele e di San Tommaso, “una cosa non può essere e non essere nello stesso tempo e sotto lo stesso aspetto”, che cita la detta topica più volte nella Summa Theologiae.

Tradotto: basta vedere il filmato allegato per avere chiara contezza dello svolgimento del XIX Congresso del 14 ottobre 2018, della presenza dei Soci, delle dichiarazioni e degli interventi, della conduzione/presidenza dell’Assemblea, della elezione pressoché unanime del segretario Renato Grassi.

Qualcuno mi ha fatto pervenire il documento relativo allo svolgimento del XIX Congresso della DC del 14 ottobre 2018 che ad perpetuam rei memoria merita che sia guardato, osservato, meditato. E accolto con animo libero.

E come si può agevolmente constatare - ache dalle interviste dei singoli partecipanti - il Congresso si è chiuso con buona pace di tutti. Nessuno ha contestato. Nessuno ha recriminato alcunché! Quello sarebbe stato, semmai, il luogo delle contestazioni e/o delle repliche.

I ripensamenti?

Ne è pieno il mondo, ma – appunto – sono ripensamenti.

Forse bisognerebbe introdurre anche nelle nostre assemblee la topica: se qualcuno ha qualcosa da dire parli ora  o … taccia per sempre!

Articoli più letti

Formazione

Sollicitudo rei socialis

La sollecitudine sociale della Chiesa, finalizzata ad un autentico sviluppo dell'uomo e della società, che rispetti e promuova la persona umana in tutte le sue dimensioni, si è sempre espressa nei modi più svariati. Uno dei mezzi privilegiati di intervento è stato nei tempi recenti il Magistero dei Romani Pontefici, che, partendo dall'Enciclica Rerum Novarum di Leone XIII come da un punto di riferimento, ha trattato di frequente la questione...

Leggi tutto...