Democrazia Cristiana

L'Ufficio Politico della Democrazia, constatando l'illegalità dei presupposti statutari e giuridici dell'assemblea romana di sabato 12 ottobre u.s. e di tutti coloro che vi hanno partecipato, non senza un poco di amarezza, prende atto del fatto che essi si siano posti autonomamente e deliberatamente fuori del Partitto.

Alla vigilia della convocazione di una assemblea illegittima da parte di alcuni soci già deferiti al collegio dei Probi Viri e sprovvisti di una ordinanza autorizzativa da parte del Magistrato, il Segretario Politico diffida dalla partecipazione che potrebbe avere strascichi giudiziari, anche di natura penale, e invita a concorrere tutti alla costruzione del progetto politico del Partito.

Il Vice Segretario della DC Alberto Alessi non avendo potuto, per motivi di salute, partecipare all’Ufficio Politico della Democrazia Cristiana di venerdì, 4 ottobre scorso, indirizza al prof. Nino Luciani una Lettera aperta, in cui rivela - tra l'altro - anche alcuni sorprendenti retroscena ...  Del contentuo della Lettera Alberto Alessi si assume ogni paternità responsabile.  

Articoli più letti

Formazione

Mater et Magistra

Madre e maestra di tutte le genti, la Chiesa universale è stata istituita da Gesù Cristo perché tutti, lungo il corso dei secoli, venendo al suo seno ed al suo amplesso, trovassero pienezza di più alta vita e garanzia di salvezza. A questa Chiesa, colonna e fondamento di verità, (Cf. 1 Tm 3,15) il suo santissimo Fondatore ha affidato un duplice compito: di generare figli, di educarli e reggerli, guidando con materna provvidenza la vita...

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione