Democrazia Cristiana

Cartolina indirizzata all’Unione dei Democratici Cristiani

E’ pervenuta una cartolina indirizzata all’Unione dei Democratici Cristiani in cui si formulano auspici che oltre agli adempimenti tecnici in vista delle prossime elezioni regionali ritrovi le “le buone abitudini” che furono di Alcide De Gasperi, di Luigi Sturzo e di quanti (tanti!) hanno fatto grande e bella la Democrazia Cristiana. Il primo impegno della Unione dei Democratici Cristiani è quello dell’impegnarsi tra gli uomini e in favore degli uomini, senza ambizioni e senza pretese. Si tratta di una “retorica dell’anima”, che da senso alla suggestiva idea di realizzare l'incarnazione storica e politica del cristianesimo … Essenziale sarà la riscoperta di una ideologia forte e autonoma che si ispiri con convinzione ai principi della Dottrina Sociale della Chiesa e dell’Umanesimo Cristiano, superando ogni idea di posizionamento geometrico e le costruzioni tradizionali del mondo della politica.

Leggi tutto...

"Appunti" (non ufficiali) sull'incontro dell'Unione dei Democratici Cristiani

 Il giorno 24 giugno 2020 ha avuto luogo una riunione in remoto della Federazione dei Democratici Cristiani e Popolari. Dopo un ampio e approfondito dibattito sono state assunte all'unanimità alcune importanti, qualificanti e impegnative decisioni. E' nata l'Unione dei Democratici Cristiani con unico simbolo/logo. Tra l'altro, è stato concodato un incontro per giovedì 2 luglio alle ore 11.00 a Roma, presso la sala ANCI, al fine di valutare insieme se e dove predisporre liste unitarie in vista delle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre 2020. Gianfranco Rotondi ha auspicato che le liste debbano essere pronte entro il prossimo 8 agosto.

Leggi tutto...

Il presidente del Consiglio Nazionale della DC, Renzo Gubert, sulla runione del Direttivo della Federazione dei Democratici Cristiani

In merito alla riunione della Federazione dei Democratici Cristiani il Presidente del Consiglio Nazionale della DC sen. Renzo Gubert ricorda l'impegno assunto in Assemblea dal presidente Gargani di procedere a una consultazione dei Soci sulla scelta del simbolo. Ricorda che nell'ultima Assemblea della Federazione si era deciso di partecipare alle elezioni regionali e procedere, almeno fino a fine 2020, come Federazione. Contesta l'insistenza di inserire nel simbolo il logo UDC, che è uno dei partiti federati. Contesta, inoltre, il riferimento nel logo al partito popolare che non evoca orientamenti di etica sociale attinenti alla tutela della vita umana, della famiglia, dell'educazione e alla questione antropologica. Valori che - al contrario - l'identità della Democrazia Cristiana comprende e promuove in modo esplicito.

Leggi tutto...

Riunito il Direttivo della Federazione dei Democriatici Cristiani

Si è riunito venerdì 19 giugno 2020, presso lo studio dell'on. Cesa, in Roma, il Direttivo della Federazione dei Democratici Cristiani. Erano presenti: il presidente on. Giuseppe Gargani, Mario Tassone, Lorenzo Cesa, Antonio Giannone e Alberto Alessi. In remoto tramite skype, hanno partecipato all’incontro Ettore Bonalberti, Filiberto Palumbo e altri autorevoli esponenti aderenti alla Federazione. Renato Grassi era impegnato in importanti riunioni a Palermo e Messina. In prospettiva la convocazione di una grande Assemblea Generale. Due le ipotesi relative alla scelta del simbolo unitario.

Leggi tutto...

Sintesi dell'intervento del Segretario Politico alla Direzione Nazionale della D.C. del 6 Giugno 2020

Aprendo i lavori della Direzione Nazionale della Democrazia Cristiana, il Segretario politico dott. Renato Grassi ha ricordato che nei mesi scorsi colpiti da una grave pandemia abbiamo attraversato una fase drammatica per la vita del nostro Paese. Abbiamo subito ingenti perdite umane e affrontato pesanti sacrifici per il bene della collettività. Abbiamo preso consapevolezza della necessità e dell'importanza di operare unitariamente con solidarietà e responsabilità nel rispetto  dei valori autentici che fanno del nostro Paese una comunità  che, come ha ricordato Mattarella  il 2 Giugno, ha un comune destino.

Leggi tutto...

Coerenza e verità! E ... contra factum non valet argumentum

Quando si dice verità e coerenza! «Quello che ascoltate all'orecchio predicatelo sui tetti» (Mt 10, 26-27). E, allora, la verità va detta: e questa volta non sui tetti ma in Iternet, perché si sappia! E c’è di più: «contra factum non valet argumentum». E' il principio di non-contraddizione che San Tommaso d'Aquino cita più volte nella Summa Theologiae: una cosa non può essere e non essere nello stesso tempo e sotto lo stesso aspetto. 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2776105309279590&id=100006404434152&sfnsn=scwspmo&extid=YZsuJdrZwBmwYFcE

 

Leggi tutto...

Il Collegio dei Probiviri ha deliberato l'espulsione dal partito della Democrazia Cristiana di Nino Luciani

Il giorno 6 giugno 2020, alle ore 10.30 in Roma, nell'auditorium della Parrocchia di San Lorenzo in Lucina, Via di S. Lorenzo in Lucina no16/A si è riunito il Collegio dei Probiviri indetto, con regolare convocazione. Sono presenti di persona il Presidente, prof. avv. Luigi Rapisarda e i componenti Signori: ing. Giuseppe Rotunno,  on. Dino Secco, avv. Carlo Valenza. Da remoto la: d.ssa Pinella Miano e la d.ssa Anna De Luca. Il Presidente ha illustrato il caso del prof. Nino Luciani, nei confronti del quale pendeva un procedimento disciplinare, avviato con la comunicazione dell'atto di incolpazione datato 15 maggio 2020 inviato dal Presidente con mail il medesimo giorno e con raccomandata A/R il 19 maggio 2020 e ricevuto dallo stesso il 21 maggio scorso. Il Collegio ne ha deliberato l'espulsione dal Partito della DC.

Leggi tutto...

Verso il XX Congresso Nazionale della Democrazia Cristiana

Il Segretario Nazionale della Democrazia Cristiana, Renato Grassi, anticipa qualche considerazione sull'aspetto tecnico-procedurale del XX Congresso Nazionale che avrà certamente un aspetto tecnico, dovendo rispettare i passaggi procedurali e organizzativi indicati dal Magistrato con riferimento all'ultimo Statuto della Democrazia Cristiana. Ma il prossimo Congresso dovrà essere anche l'occasione per dare l'avvio a un progetto che, partendo da una riflessione su motivazioni e strategie, possa consentire di essere presenti e protagonisti nello scenario politico ed elettorale italiano ed europeo. Prioritaria una nuova strutturazione politica e organizzativa, certamente non più differibile. Uregnte un nuovo protagonismo sociale e politico. Una nuova stagione della presenza dei cattolici nella politica italiana. Un Partito laico ispirato e orientato  dai valori della Dottrina Sociale cristiana e dell’Umanesimo Cristiano.

Leggi tutto...

TV LA7: ingiuriosa e calunniatrice trasmissione sulla storia della Democrazia Cristiana. Lettera al Presidente della Repubblica

Ingiuriosa e calunniosa trasmissione su LA7 sulla storia della Democrazia cristiana indicata come il partito della mafia con la quale avrebbe fatto un patto scellerato. Così sono stati insultati i suoi martiri, tutti i suoi uomini compreso l'attuale presidente della Repubblica Sergio Mattarella, leader indiscusso della democrazia cristiana siciliana. Nella trasmissione sono state fatte ricostruzioni e affermazioni sulla opacità della azione della Democrazia Cristiana che hanno falsificato  la storia repubblicana senza alcuna impudenza. Si tratta, infatti, di volgari falsi storici! https://www.la7.it/atlantide/rivedila7/atlantide-capaci-fine-storia-mai-puntata-del-20052020-21-05-2020-326101

Leggi tutto...

Reperimento risorse finanziarie. Sostieni la DC nella sua battaglia!

Il Partito, impegnato a fronteggiare una serie di attacchi virulenti e pretestuosi finalizzati a minare il lavoro effettuato in questi anni per dare continuità alla Dc storica, deve provvedere al reperimento di adeguate e urgenti risorse finanziarie al fine di soddisfare le richieste di ordine economiche richieste da parte di chi ha ricevuto un mandato a tutela della Dc stessa.

Leggi tutto...

Articoli più letti

Formazione

Laborem exercens

L'uomo, mediante il lavoro, deve procurarsi il pane quotidiano e contribuire al continuo progresso delle scienze e della tecnica, e soprattutto all'incessante elevazione culturale e morale della società, in cui vive in comunità con i propri fratelli. E con la parola «lavoro» viene indicata ogni opera compiuta dall'uomo, indipendentemente dalle sue caratteristiche e dalle circostanze, cioè ogni attività umana che si può e si deve...

Leggi tutto...