Auguri di Buona Pasqua

 

Il Segretario politico della Democrazia Cristiana, dott. Renato Grassi il Presidente del Consiglio Nazionale, sen. Renzo Gubert, i Dirigenti tutti esprimono agli Iscritti, ai loro Familiari, agli Amici e Simpatizzanti gli auguri più fervidi di una Buona e Santa Pasqua.

Mediante la risurrezione l’amore si è rivelato più forte della morte, più forte del male. Si riveli anche oggi, e sconfigga il sordo boato delle bombe e dei cannoni soprattutto in Ucraina e nei 33 luoghi del globo*, dove si combattono guerre spesso dimenticate. Tacciano le armi e vinca la pace.

L’annuncio della Pasqua si espanda nel mondo con il gioioso canto dell’Alleluia: sia un Alleluia di pace, di intesa, di ritrovata concordia.

Gesù è risorto e ci dona la pace; Egli stesso è la pace.

Buona Pasqua.

 

 

         *

  1. Aceh- Indonesia
  2. Afghanistan
  3. Algeria
  4. Angola
  5. Brasile
  6. Burkina Faso
  7. Burundi
  8. Camerun
  9. Ciad
  10. Colombia
  11. Congo R.D.
  12. Costa d’Avorio
  13. Egitto
  14. Eritrea
  15. Etiopia
  16. Filippine
  17. Gibuti
  18. Yemen
  19. Iraq
  20. Israele-Palestina
  21. Kenya
  22. Libia
  23. Kashmir
  24. Kurdistan
  25. Mali  
  26. Nepal
  27. Nigeria.
  28. Repubblica Centrafricana
  29. Siria
  30. Somalia
  31. Sudan
  32. Uganda
  33. Ucraina

 

Adesione DC 2022

E' possibile effettuare l'adesione alla Democrazia Cristiana per l'anno in corso.

Scarica il modulo e invialo alla Segreteria Nazionale del Partito

Articoli più letti

Formazione

Fratelli tutti

Fraternità e amicizia sociale sono le vie indicate dal Santo Padre Francesco per costruire un mondo migliore, più giusto e pacifico, con l’impegno di tutti: popolo e istituzioni. Ribadito con forza il no alla guerra e alla globalizzazione dell’indifferenza. Il Papa la definisce una “Enciclica sociale” che mira a promuovere un’aspirazione mondiale alla fraternità e all’amicizia sociale. A partire dalla comune appartenenza alla famiglia umana, dal riconoscerci fratelli perché figli di un unico Creatore, tutti sulla stessa barca e dunque bisognosi di prendere coscienza che in un mondo globalizzato e interconnesso ci si può salvare solo insieme. Ovviamente la fraternità è da promuovere non solo a parole, ma nei fatti. Fatti che si concretizzano nella “politica migliore”, quella non sottomessa agli interessi della finanza, ma al servizio del bene comune, in grado di porre al centro la dignità di ogni essere umano e di assicurare il lavoro a tutti, affinché ciascuno possa sviluppare le proprie capacità. Al contempo, Papa Francesco sottolinea che un mondo più giusto si raggiunge promuovendo la pace, che non è soltanto assenza di guerra, ma una vera e propria opera “artigianale” che coinvolge tutti.

Leggi tutto...