In memoria di Maria Romana De Gasperi, icona dell’amore di una figlia per il proprio padre

 

Il Segretario politico della Democrazia Cristiana, dottor Renato Grassi, il Presidente del Consiglio Nazionale, sen. Renzo Gubert, il Consiglio e la Direzione Nazionali DC esprimono il più sentito cordoglio per la scomparsa della signora Maria Romana De Gasperi, Figlia illustre della Terra Trentina. Esprimono ai Familiari tutti la vicinanza della DC.

Nel ricordare la stimata Signora Maria Romana che ha servito con assoluta dedizione e amore di Figlia lo Statista De Gasperi, non è possibile non ricordare con gratitudine profonda il suo generoso impegno per la Democrazia Cristiana.

Ha vissuto accanto al Padre i momenti più difficili della nostra storia. Con cuore generoso divulgò la memoria e il ricordo dello Statista De Gasperi, politico intelligente e umile, vero europeo venuto dal futuro, ma con altrettanta lucidità e passione fu testimone preziosa di una visione reale e veritiera della Democrazia cristiana e dei suoi profetici valori. Maria Romana Degasperi ripeteva spesso di aver avuto la fortuna di vivere la sua giovinezza «davanti ad un uomo onesto» che con il suo esempio le aveva insegnato «il coraggio di tenere fede alle proprie idee», quantunque «causa di sofferenza e di solitudine». Quell’uomo era suo padre: Alcide De Gasperi.

Invocano dal Signore risorto la pace eterna per la Signora Maria Romana e la consolazione del cuore per i figli e per quanti ne piangono la dipartita.

La accolga Dio Onnipotente nella Gerusalemme celeste per celebrare la gioia della beatitudine senza fine.

 

chi_ro.jpg

 

R. I. P.

Adesione DC 2022

E' possibile effettuare l'adesione alla Democrazia Cristiana per l'anno in corso.

Scarica il modulo e invialo alla Segreteria Nazionale del Partito

Articoli più letti

Formazione

Centesimus Annus

Il centenario della promulgazione dell'Enciclica del mio predecessore Leone XIII di v.m., che inizia con le parole Rerum novarum, segna una data di rilevante importanza nella presente storia della Chiesa ed anche nel mio pontificato. Essa, infatti, ha avuto il privilegio di esser commemorata con solenni Documenti dai Sommi Pontefici, a partire dal quarantesimo anniversario fino al novantesimo: si può dire che il suo iter storico è stato ritmato da altri scritti, che la rievocavano ed insieme la attualizzavano.

Leggi tutto...