XX CONGRESSO DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA

6-7 maggio 2023

Roma - Sheraton Parco dei Medici

 ______________

Il XX Congresso della Democrazia Cristiana che si terrà a Roma il 6-7 maggio 2023 sta predisponendo una tabella di marcia.

Com’è noto il tema del Convegno è:

LA DEMOCRAZIA CRISTIANA CON I POPOLARI EUROPEI

PER UNA EUROPA PROTAGONISTA DI PACE, SOLIDARIETA’ E SVILUPPO

 

Inoltre sono stati indicati le tematiche e i nomi dei Coordinatori dei 5 gruppi di lavoro, raccordati dal sen. Renzo Gubert per una sintesi propositiva.

 

Gruppo 1

POLITICHE EUROPEE  

Coordina l'on. Francesca Donato

 

Gruppo 2

POLITICHE ECONOMICHE

Coordina l'on. Luigi Dagrò

 

Gruppo 3

POLITICHE ISTITUZIONALI 

Coordina l'avv. Luigi Rapisarda

 

Gruppo 4

CONNOTAZIONE IDENTITARIA DEL PARTITO  

Coordina l'ing. Giuseppe Rotunno

 

Gruppo 5   

FORMA PARTITO  

Coordina il dr. Mauro Carmagnola

 

Su IL POPOLO (www.ilpopolo.cloud) sono proposte delle griglie illustrative relative ai temi oggetto dei lavori del Congresso, al fine di facilitare e orientare la scelta del gruppo di lavoro. Ciò consentirà a ciascuno di conoscere fin d'ora di che cosa si tratterà, e predisporre, altresì, una eventuale documentazione idonea al dibattito. Sarà uno dei modi possibili per arricchire la stesura del documento finale.

Occhio, allora a IL POPOLO!

Adesione DC 2024

E' possibile effettuare l'adesione alla Democrazia Cristiana per l'anno in corso.

Scarica il modulo e invialo alla Segreteria Nazionale del Partito

Articoli più letti

Formazione

Laudato si

L’Enciclica Laudato Si’ di papa Francesco è un campanello d’allarme mondiale per aiutare l’umanità a comprendere la distruzione che l’uomo sta causando all’ambiente e ai suoi simili. l Papa parla di ecologia come studio dell’ oîkos, in greco la «casa» di tutti o la casa comune; della responsabilità per il «bene comune» contro il rischio concreto di autoannientamento. Tuttavia l’ecologia è sempre anche «ecologia umana», nel mondo tutto è collegato, la fragilità della Terra e dei poveri, gli squilibri ambientali e sociali, la speculazione finanziaria, le armi e le guerre. Infatti, pur affrontando direttamente l’ambiente, il campo di applicazione del documento è, per molti versi, più ampio in quanto esamina non solo l’effetto dell’uomo sull’ambiente, ma anche le numerose cause filosofiche, teologiche e culturali che minacciano i rapporti dell’uomo con la natura e l’uomo con gli altri esseri umani, in varie circostanze.

Leggi tutto...

nolinks